Menu
  • Categoria: Notizie
  • Scritto da Redazione Online Network
  • Visite: 686

RAPINE ALLE SALE SCOMMESSE. BABY RAPINATORE SANNICANDRESE ARRESTATO DAI CARABINIERI

E’ stato arrestato questa mattina dai Carabinieri della Stazione di Sannicandro un diciassettenne responsabile di rapine alle sale scommesse. Il ragazzo è accusato di rapina, detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e porto abusivo di armi...

 

 

E’ stato arrestato questa mattina dai Carabinieri della Stazione di Sannicandro un diciassettenne responsabile di rapine alle sale scommesse.
Il ragazzo è accusato di rapina, detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e porto abusivo di armi.
 
Le indagini svolte, supportate anche da attività tecniche, hanno raccolto importanti elementi di responsabilità nei confronti del minorenne ritenuto responsabile di ben due colpi messi a segno in due sale scommesse nel Comuni di Laterza (TA) e Santeramo in Colle (BA).
 
I fatti, che risalgono al mese di ottobre scorso,  hanno visto protagonisti due soggetti che, con il volto coperto da passamontagna e da una maschera, facevano irruzione in due sale scommesse “Intralot” e “Punto Snai” e sotto la minaccia di una pistola si impossessavano della somma di 7000 Euro presso il centro scommesse Intralot di Laterza e ben 12000 Euro presso il “Punto Snai” di Santeramo in Colle.
 
A seguito del piano antirapina predisposto dal Comando Provinciale di Bari e l’attivazione delle tempestive indagini dei Carabinieri di Laterza veniva recuperato dai Carabinieri di Sannicandro di Bari uno smartphone che era stato derubato durante la rapina a Laterza e abbandonato nelle campagne di Sannicandro.
Proprio seguendo le tracce lasciate da chi aveva abbandonato il telefonino, si poteva risalire ad un giovane del posto sul quale si sono concentrate le successive indagini.
 
Proprio partendo da queste indagini si è potuto raccogliere i gravi indizi di colpevolezza a carico del minorenne che, a seguito di una successiva perquisizione, è stato trovato in possesso di passamontagna, maschere, nonché di una replica di una  pistola perfettamente simile ad un’arma vera, unitamente anche a sostanze stupefacenti.
Tutti gli elementi raccolti, forniti all’Autorità Giudiziaria, hanno permesso di attribuire al ragazzo la responsabilità per le due rapine effettuate in Laterza e Santeramo, mentre sono ancora in corso le indagini per identificare il suo complice e per verificare il loro coinvolgimento in altri analoghi episodi verificatisi nella provincia di Bari negli ultimi mesi.
 
Il ragazzo è stato arrestato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP presso la Procura della Repubblica per i minorenni e condotto presso una comunità di recupero in detenzione domiciliare.
 
 
 
 
COMUNICATO SALA STAMPA CARABINIERI - PROVINCIA DI BARI
 

You have no rights to post comments

  • Sannicandronline.it - Il portale dedicato a Sannicandro di Bari

Suppl. Testata Giornalistica "News Online"
registrata in data 15/10/2012 presso il Tribunale di Bari
Num. R.G. 2308/2012 Num. Reg. Stampa 36

  • Redazione:  dott.ing.Francesco D'Amato,  dott.ing.Domenico Savino

INFO & CONTATTI:
e-mail: info@sannicandronline.it
cell.: 349.4341980 - 331.2587179

Sannicandronline.it e' un portale realizzato e gestito da
WebInvent - di Savino Domenico
Sede Legale: via Estramurale 50, 70020 Binetto (BA)
P.IVA: 07435790725 - Sviluppo web: dott.ing. Francesco D'Amato
REGOLAMENTO COMMUNITY E NOTE LEGALI

Log In

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su COOKIE POLICY. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. COOKIE POLICY

Accetto i cookies su questo sito

EU Cookie Directive Module Information