Menu
  • Categoria: Notizie
  • Scritto da RedazioneOnLine Network
  • Visite: 737

SANNICANDRO: RESOCONTO DELLE PRIMA EDIZIONE DEL MUNDI FESTIVAL

altLa 3 giorni del Mundi Festival è stata un successo: lo dicono i numeri dei partecipanti, la grande attenzione mediatica riservata all’evento, e la ricchezza e varietà del programma offerto...

 

COMUNICATO STAMPA

 

RESOCONTO DELLE PRIMA EDIZIONE DEL MUNDI FESTIVAL

SI CHIUDE CON 1500 PRESENZE IN 3 GIORNI LA PRIMA EDIZIONE DEL MUNDI FESTIVAL, TRA CULTURA, INNOVAZIONE ED INTEGRAZIONE.

La 3 giorni del Mundi Festival è stata un successo: lo dicono i numeri dei partecipanti, la grande attenzione mediatica riservata all’evento, e la ricchezza e varietà del programma offerto.

1500 partecipanti, tra cui tanti giovani, amanti della musica elettronica e dell’impegno civile, hanno affollato la Corte e gli imponenti Saloni del Castello Normanno Svevo di Sannicandro di Bari tra il 14 e il 16 settembre 2018. 8 proiezioni, 2 Workshop, 3 presentazioni di libri, 2 mostre e 2 serate musicali, animate da 8 artisti e dj provenienti da Italia, Francia, Regno Unito e Sudan, hanno reso il Castello punto d’incontro tra discipline e culture, tra razze e territori. I 3 giorni del Festival hanno offerto numerosi spunti per oltrepassare i muri, visibili e invisibili che dividono le nostre comunità, per scacciare la paura di ciò che è diverso, straniero e sconosciuto, per immaginare un nuovo modello di sviluppo e di integrazione per il Sud.

Ad inaugurare il Festival, Colapesce, il celebre cantautore siciliano ha fatto da moderatore alla presentazione del libro fotografico PRISM INTERIORS di Piero Percoco (noto su Instagram come @therainbowisunderestimated). Altrettanto interesse hanno destato le 2 mostre del Festival: da una parte le foto di Piero Percoco, viaggio surreale nel nostro Meridione, e dall’altra le cartoline di denuncia di ‘Solo in Cartolina’, una ‘campagna epistolare’ contro le morti nel Mediterraneo. La serata del 14 si è conclusa con un grande ospite: il dj-producer salentino Populous ha portato le sonorità cadenzate del Sud-America al Castello, davanti ad un pubblico di 400 persone, con lui Origami, Ikävä Pii, Mikey Sibson e il dj sudanese Muzungoo Education. Sabato 15 settembre il Festival si è aperto con la photo session di ritratto di Piero Percoco e Giovanni Albore, un documento tangibile del cambiamento delle nostre comunità, per continuare con un toccante incontro con i migranti ospiti del CENTRO SPRAR di Sannicandro e con la tavola rotonda “Oltre la frontiera: Sostegno, immigrazione ed accoglienza”. La tavola rotonda è stata aperta dai saluti di Federico Zonno, uno dei giovani organizzatori del Mundi Festival. A seguire l'intervento del Sindaco di Sannicandro di Bari, Beppe Giannone che ha sottolineato la particolare attenzione al sostegno umanitario presente all’interno della comunità sannicandrese, grazie a due associazioni che operano nel campo del sostegno umanitario, l’Associazione Meridians Onlus e l’Associazione Kirikù e la Strega Povertà e sia per la presenza di Padre Carmelo Giannone, grande ispiratore dell’impegno umanitario in Africa. Alla tavola rotonda, moderata da Mimmo Zonno dell’Associazione Meridians Onlus, sono intervenuti:
il nefrologo Mario Giordano che ha presentato il libro "Banane, riso e cozze”, la volontaria Luciana Soranno dell’Associazione Kirikù’ e la Strega Povertà e Lucia Petronella che ha raccontato la storia di accoglienza in famiglia di un giovane ugandese. A seguire, nel bellissimo salone svevo del castello, Marco Malasomma, compositore, percussionista e musicista elettronico, ha presentato l’emozionante performance audio/video JURA, dedicata all’isola dove George Orwell concluse la scrittura del celebre libro ‘1984’. Il live è stato accompagnato dalla visual art di Jime Ghirlandi, artista Italo/argentina, con un video creato appositamente per il Mundi Festival. I live di Sirio, Bicycle Beat e K_Blanco hanno concluso la serata del 15 in crescendo. Domenica 16, il Festival si è concluso con un’ospite d’eccellenza, Marco Damilano, Direttore de l’Espresso, che ha presentato ‘Atomi di Verità’, il suo ultimo libro, insieme al prof. Pappalardo, in un evento organizzato dai Presidi del Libro di Sannicandro di Bari e Bitritto.

Il Mundi Festival è stato organizzato dall’associazione Meridians Onlus, in collaborazione con un gruppo di giovani sannicandresi. L’Associazione dal 2017 è impegnata nel sostentamento di programmi umanitari verso le fasce svantaggiate in ragione di condizioni fisiche, sociali ed economiche in Uganda ed Italia.

Da allora, grazie alla collaborazione con la Scuola di Medicina dell’Università di Bari e degli Ospedali Riuniti di Foggia, Meridians Onlus ha avviato il finanziamento di un importante progetto: la costruzione di un Centro Dialisi in Uganda capace di salvare 2000 vite ogni anno. Inoltre, l’evento è stato organizzato in collaborazione con i Frati Minori della Provincia di San Francesco in Africa, Madagascar & Mauritius coordinati dal pugliese Padre Carmelo Giannone, con ForumSad, Forum delle Associazioni di Sostegno a Distanza, una Rete nazionale di 185 organizzazioni impegnate in programmi di solidarietà e cooperazione internazionale e con l’Associazione Kirikù e la Strega Povertà.

L’evento si è avvalso del Patrocinio del Comune di Sannicandro di Bari, insieme al sostegno attivo del Sindaco Arch. Beppe Giannone, e del Consiglio Regionale della Regione Puglia, nella persona del Presidente Mario Loizzo, nonché del supporto di molti esercizi commerciali sannicandresi e non.

Numerose inoltre le realtà che hanno collaborato gratuitamente al Programma del Mundi Festival, tra queste: la scuola di Cinema e Fotografia ‘SpazioTempo’ di Bari, l’Accademia del Cinema dei ragazzi di Enziteto, i Presidi del Libro di Sannicandro e Bitritto, l’Associazione Kirikù e la Strega Povertà, l’associazione Stupor Apuliae.

In accordo con gli obiettivi dell’evento, durante le 3 giornate, il pubblico è stato sensibilizzato più volte al Progetto ‘Puglia Village in Rwentobo’ (Uganda) e al progetto CENTRO DIALISI, un programma di sostegno umanitario promosso dai Frati Minori in Uganda, frutto della cooperazione di diverse associazioni pugliesi, che ha già ricevuto il patrocinio del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.

Grazie alla forte connotazione solidale, Mundi Festival è stato il primo evento in Italia a far parte dell’iniziativa globale #DanceLikeMandela, una serie di iniziative con scopo benefico organizzate per celebrare il centenario della nascita di Nelson Mandela, paladino dei diritti civili. Mundi Festival ha aderito al Mandela Day, promosso dall’Ambasciata del Sudafrica in Italia e istituito dalle Nazioni Unite in occasione del centenario della nascita di Nelson Mandela con l’obiettivo di mantenere vivo il messaggio di Nelson Mandela.

La prima edizione del Mundi Festival ha avuto un esito positivo considerata la ricchezza e la qualità del programma offerto, e la forte partecipazione registrata nelle giornate dell’evento. L’evento ha raggiunto il suo obiettivo divulgativo, ponendo l’attenzione sul tema dell’immigrazione e dell’integrazione attraverso le arti, e ha sensibilizzato il pubblico al progetto umanitario ‘Villaggio Puglia a Rwentobo’.

Federico Zonno - MUNDI FESTIVAL

 

 

 

 

 

 

 

 

You have no rights to post comments

  • Sannicandronline.it - Il portale dedicato a Sannicandro di Bari

Suppl. Testata Giornalistica "News Online"
registrata in data 15/10/2012 presso il Tribunale di Bari
Num. R.G. 2308/2012 Num. Reg. Stampa 36

  • Redazione:  dott.ing.Francesco D'Amato,  dott.ing.Domenico Savino

INFO & CONTATTI:
e-mail: info@sannicandronline.it
cell.: 349.4341980 - 331.2587179

Sannicandronline.it e' un portale realizzato e gestito da
WebInvent - di Savino Domenico
Sede Legale: via Estramurale 50, 70020 Binetto (BA)
P.IVA: 07435790725 - Sviluppo web: dott.ing. Francesco D'Amato
REGOLAMENTO COMMUNITY E NOTE LEGALI

Log In

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su COOKIE POLICY. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. COOKIE POLICY

Accetto i cookies su questo sito

EU Cookie Directive Module Information